H2O Urban


Il salone luogo di incontro e di confronto per tutto il settore dei servizi idrici, oltre che di aggiornamento sulle tecnologie, sistemi di trattamento, apparecchiature e servizi dedicati alla gestione delle acque di approvvigionamento, di processo e reflue ad uso civile.


L’Italia ha ripreso un nuovo percorso virtuoso di sviluppo degli investimenti, in parte bloccato negli ultimi anni, grazie alle scelte regolatorie di AEEGSI.
La necessità di puntare su innovazione tecnologica e sviluppo delle infrastrutture per l’adeguamento del servizio a standard ottimali di qualità e la necessità di mantenere una regolazione forte a livello nazionale con un fattivo supporto locale saranno quindi tra i temi principali della kermesse fieristica H20 che anche in quest’edizione sarà accompagnata da un articolato programma di convegni e seminari tecnici con relatori di rilievo internazionale.



Convegni scientifici e workshop tecnici


Importanti contributi sono attesi anche dal mondo universitario e degli istituti di ricerca (CSSI, CSDU, Università di Bologna e di Firenze)
con tematiche che variano dalle tecniche di ricerca perdite (da quelle basate sul controllo delle pressioni, alle tecniche basate su misure di portata e pressione in diversi nodi della rete), alle metodiche di approvvigionamento idrico in condizioni di scarsità di risorsa, alle modalità per caratterizzare la sostenibilità di particolari forme di approvvigionamento e alle più recenti strategie di intervento per la gestione delle acque di prima pioggia, passando in rassegna sia gli aspetti scientifici che tecnologici relativi al monitoraggio, al controllo del loro impatto mediante invasi e alle metodologie di trattamento.


Altri contributi importanti arriveranno da Althesis (tema delle performance e strategie delle water utility italiane), Ref Ricerche (confronto sulle possibili vie alla crescita delle dimensioni delle gestioni del servizio anche grazie a presentazione di esperienze e best practices) e da ATERSIR sulle tematiche della qualità ambientale, investimenti, sostenibilità economica.


Tra gli importanti seminari e interventi
sviluppati dalle associazioni di categoria e aziende produttrici di prodotti e di servizi segnaliamo IATT che affronta il tema delle nuove frontiere delle tecnologie trenchless, IIS che parlerà dei requisiti di qualità per la saldatura di tubazioni di polietilene per il convogliamento di gas combustibili, di acqua e di altri fluidi in pressione, ANIE che con il suo interessante convegno su “Il sistema di Telecontrollo: eccellenza Made in Italy per un servizio idrico sicuro e sostenibile” affronterà in particolare il tema delle tecnologie e applicazioni del telecontrollo. Tra le associazioni importante anche il contributo di AIIC (Associazione Italiana Esperti Infrastrutture Critiche) Gruppo di Lavoro Sicurezza Sistemi Idrici sul tema Water Safety Plan e Water Leakage Management e di AIS (Associazione Italiana Strumentisti) sul tema delle analisi chimiche on line nelle acque.

 
Si proseguirà poi con importanti eventi organizzati da FAST su “Diagnosi perdite idriche e strategie per la loro riduzione: individuazione colpi d’ariete e regolazione pressione” con la presenza e l’analisi di casi applicativi di importanti gestori; HOBAS che affronterà il tema delle tecniche di posa senza scavo per la realizzazione ed il ri-efficientamento delle moderne condotte fognarie; interazione con manufatti prefabbricati innovativi; CAPRARI approfondirà il tema dell'efficienza energetica nel pompaggio: dal Product Approach all'Extended Product Approach



CONSULTA I SETTORI MERCEOLOGICI



TARGET VISITATORI H2O Urban


  • icona

    AZIENDE DI SERVIZI AMBIENTALI

  • icona

    AZIENDE DI GESTIONE DEI SERVIZI IDRICI

  • icona

    IMPRESE DI COSTRUZIONE

  • icona

    ENTI PUBBLICI E P.A.

  • icona

    PROGETTISTI

  • icona

    DISTRIBUTORI



Nuove opportunità di comunicazione, connettività, multimedialità

La nuova visione strategica di H2O posiziona la manifestazione come il luogo in cui trovare, attraverso i percorsi Urban, Industry e CH4, gli snodi più importanti e attuali del settore.
In modo trasversale, l’evento vede la presenza di H2O Academy, che con le sue iniziative consente la formazione e l’informazione specializzata.
L’immagine rappresentativa di questa nuova visione intende sottolineare il ruolo di servizio di H2O per gli operatori alla ricerca di informazioni, soluzioni, tecnologie in settori
di alta complessità.

 





TEMATICHE