Fast organizza per maggio tre appuntamenti di aggiornamento e formazione per il settore idrico


APRILE 2018


Fast, Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche e partner dell’edizione 2018 di Accadueo Bologna, ha creato FAST Ambiente Academy, uno spazio di confronto e per lo scambio di know how per promuovere e diffondere i principi della cultura tecnico scientifica nell’ambito dello sviluppo sostenibile.

 

In questo contesto, Fast si occupa di dare vita a una serie di occasioni di formazione e di divulgazione dedicata alle aziende, agli enti pubblici, alle università e ai professionisti che operano sul territorio italiano. Per il mese di maggio, la Federazione propone una serie di iniziative dedicate ad approfondire i termini della normativa e delle pratiche che possono interessare il settore idrico.

 

Gli eventi in programma:
 

  • Il corso su “La nuova edizione della norma ISO 14001:2015” per analizzare le principali novità della nuova versione della norma. Nelle tre giornate del corso che si svolgerà a Milano il 21/23 maggio, oltre agli aspetti specifici della nuova norma ricomposti anche all’interno del quadro organizzativo dei vari contesti aziendali, una giornata sarà interamente dedicata alla norma ISO/IEC 19011:2012 con l’obiettivo di presentare le modalità di esecuzione di audit alla luce delle novità introdotte dalla ISO 14001.
     
  • Il corso “AIA – AUA. Aggiornamento normativo, aspetti tecnici modulistica e casi pratici” in cui, il 24 e 25 maggio a Milano, saranno approfonditi i temi riguardanti le procedure di Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) e di Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) focalizzando in particolare sulle ultime disposizioni normative, nonché su diversi aspetti tecnici inerenti il tema.
     
  • Il 29-30 maggio, a Milano, sarà organizzato il corso su “Impianti biologici di depurazione”. L’iniziativa dedicata nello specifico a tecnici gestori e processisti di impianti biologici di depurazione è il terzo step dell’edizione 2017-18 del percorso avanzato sulla gestione di processo proposto da Fast. Nello specifico, in questo modulo verrà affrontato l’approfondimento sulle scelte progettuali e impiantistiche, sugli impianti a membrana (MBR), sulle innovazioni di tecnologie quali trattamento con ozono e UV, rimozione azoto e fosforo, la modellistica ASM e la sua applicazione con software oltre ad un’esperienza di trattamento chimico biologico di un refluo industriale.

 

Tutta la formazione proposta da Fast è accreditata. Fin dal 1995, la Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche ha infatti ricevuto il riconoscimento giuridico del MIUR; è inoltre accreditata in Regione Lombardia per la formazione professionale e continua; è provider autorizzato per la formazione dei Chimici presso il Consiglio Nazionale dei Chimici e per quella degli ingegneri presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri.

 

Tutte le informazioni, i programmi della formazione realizzata e programmata per i prossimi mesi, le indicazioni per la partecipazione e ulteriori informazioni sono reperibili sul sito web di Fast e a quello di FAST Ambiente Academy.


ALTRE NEWS

AGO 2021

Commissario depurazione, gare per 10 mln € in Sicilia

LEGGI DI PIÙ

AGO 2021

Depurazione, tagli alla multa semestrale per l’Italia

LEGGI DI PIÙ

NEWS H2O