DEMOSOFC, celle a combustibile che utilizzano biogas


APRILE 2018


Il progetto DEMOSOFC ha lo scopo di dimostrare la praticabilità in un impianto in scala reale della tecnologia innovativa che utilizza celle a combustibile a ossidi solidi (SOFC), le quali consentono di ottenere rendimenti elettrici più elevati e di ridurre le emissioni sfruttando un processo elettrochimico ad elevata efficienza e virtualmente esente dalla produzione di sostanze inquinanti.

 

Le SOFC sono celle di nuova generazione che possono utilizzare biogas come combustibile. L’utilizzo di SOFC con biogas da depurazione era già stato testato su piccola scala (2KWe) da SMAT nel progetto europeo SOFCOM. Visti i buoni risultati ottenuti con questo primo progetto pilota, è stato avviato il progetto DEMOSOFC, anch’esso cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020, che prevede l’installazione di 3 moduli SOFC da 58 kWe ciascuno presso l’impianto SMAT di Collegno (TO).

 

Al momento il progetto rappresenta la più grande installazione con celle SOFC in Europa e la più grande al mondo con celle SOFC alimentate a biogas. Nell’ottobre 2017 è stato messo in esercizio il primo dei tre moduli SOFC, che ha dimostrato di funzionare con elevata efficienza elettrica (53-56%) e con ridottissime emissioni. A regime DEMOSOFC consentirà di coprire il 25-30% dei carichi elettrici complessivi del depuratore.

 

 

Web: http://www.demosofc.eu

 


ALTRE NEWS

LUG 2018

2017 anno record per la siccità

LEGGI DI PIÙ

LUG 2018

Ad ACCADUEO focus su innovazioni e best practices che possono fare la differenza in un sistema idrico efficiente

LEGGI DI PIÙ

NEWS H2O


Con il patrocinio di