Nasce il FORUM ACCADUEO, evento convegnistico dedicato alla digitalizzazione e all’innovazione del settore idrico.

Tre giorni di convegni, workshop tecnici e incontri per parlare delle novità del settore e delle ultime tecnologie di riferimento, senza dimenticare di analizzare lo scenario italiano ed europeo. Recupero e riutilizzo delle acque in agricoltura e fornitura dell’acqua al settore industriale, sono solo due dei numerosi temi che saranno al centro del FORUM.

 

MERCEOLOGIE 


ACQUA CIVILE

Apparecchiature, attrezzature, materiali

Cantieristica

Componentistica

Gestione servizi idrici

Servizi alle imprese, consulenze

Settori operativi dell’industria dell‘acqua

Editoria

Enti, Associazioni

ACQUA INDUSTRIALE

Apparecchiature, attrezzature, materiali

Cantieristica

Componentistica

Servizi alle imprese, consulenze

Settori operativi dell’industria dell‘acqua

Editoria

Scarica il merceologico completo

 

PROGRAMMA


12 OTTOBRE 2022

10.00 – 12.00

Strategic session promoted by BFWE

LE NUOVE EMERGENZE: ASSICURARE LE FORNITURE DI ACQUA ED ENERGIA IN UN CONTESTO AMBIENTALE E GEOPOLITICO IN CONTINUO MUTAMENTO

14.00 – 15.45

BENCHMARKING E OBIETTIVI DI RIDUZIONE DELLE PERDITE: COSA SUGGERISCONO L’EUROPA E LE BEST PRACTICE INTERNAZIONALI

16.00 – 18.00

DIGITALIZZAZIONE DEI SISTEMI IDRICI E RIDUZIONE DELLE PERDITE IDRICHE: OPPORTUNITÀ OFFERTE DAL PNRR E RISCHI PER I GESTORI

13 OTTOBRE 2022

10.00 – 12.00

INNOVAZIONE DEL SETTORE IDRICO: COME FAVORIRE LA COLLABORAZIONE TRA RICERCA, INDUSTRIA E GESTORI

11.30 – 13.00

NO DIG, UNA RISPOSTA TECNOLOGICA E SOCIALE ALLA CRISI IDRICA

Promosso da IATT

Dopo l’emergenza pandemica e gli effetti del conflitto russo-ucraino, l’Italia ha dovuto affrontare nel 2022 la peggiore emergenza siccità degli ultimi venti anni.
Il Governo nazionale e quelli regionali hanno messo in campo risorse e progettualità per far fronte in maniera immediata alla carenza d’acqua in molte aree del Paese, cominciando a immaginare anche le risposte strutturali e di lungo periodo per un’emergenza che si ripropone ogni anno più forte.
La riduzione delle perdite di rete (giunte a oltre il 40% di media nazionale), la nascita di nuovi invasi con il relativo collegamento agli schemi idrici esistenti e la messa in sicurezza dei canali irrigui sono alcuni dei nodi su cui si è deciso di lavorare con urgenza, per i quali le trenchless technology rappresentano una risposta tecnologica pronta, efficace e sostenibile.
L’apertura dei molti cantieri che serviranno per ovviare alla crisi idrica, infatti, avrà un sensibile e inevitabile impatto economico, sociale e ambientale che può essere mitigato, se non annullato, grazie al ricorso alle soluzioni no dig.
Il convegno IATT nell’ambito del Forum Accadueo fornirà un approfondimento sulle principali urgenze per contrastare la siccità e sulle opportunità offerte in questo campo dalle trenchless technology.

14.00 – 15.45

LO STATO DEI SERVIZI IDRICI IN ITALIA – PERCEZIONE E INFORMAZIONE DEI CITTADINI

14 OTTOBRE 2022

10.00 – 12.00

RIUTILIZZO DELLE ACQUE IN AGRICOLTURA – ASPETTI NORMATIVI, IGIENICO SANITARI E INFRASTRUTTURALI

10.00 – 13.00

SALA NOTTURNO, CENTRO SERVIZI

CONVEGNO PROMOSSO DA FEDERAZIONE ORDINE CHIMICI E FISICI

Con erogazione ECM

13.00 – 14.00

L’USO DELL’ACQUA NEL SETTORE INDUSTRIALE – ADEGUAMENTI NORMATIVI E SVILUPPO TECNOLOGICO

 

MAPPA AREA ESPOSITIVA


Scarica la piantina 

 

CONTATTACI


Partecipa alla manifestazione

Contattaci per maggiori info

 

AVVISO IMPORTANTE PER GLI ESPOSITORI

INTERNATIONAL FAIRS DIRECTORY NON È UN PRODOTTO FORUM ACCADUEO E BFWE

Ci è stato comunicato che Società come International Fairs Directory (sede a Alajuela - Costa Rica), e analoghe (es. Expo Guide/Event Fair), inviano lettere ad aziende espositrici, come CH4 e/o BFWE richiedendo una verifica dei dati, con conseguente pubblicazione a pagamento su un catalogo virtuale.

Sottolineammo che CH4 e BFWE non hanno mai autorizzato tale società ad usare il proprio nome e altri dati aziendali e confermiamo la nostra totale estraneità all’iniziativa.

Vi raccomandiamo, pertanto, di prestare la massima attenzione, il messaggio che inviano è volutamente ambiguo e chi firma e ritrasmette il documento sottoscrive un contratto di pubblicità triennale a pagamento.