Accadueo rappresenta un appuntamento imprescindibile nel panorama internazionale per i professionisti del settore idrico. Questo evento, che si tiene a Bologna negli anni dispari, è una vetrina eccezionale per le ultime innovazioni e strategie nel campo dell'acqua.

A partire da quest'anno, negli anni pari, l'evento avrà luogo presso la Nuova Fiera del Levante di Bari. Questa scelta strategica mira a facilitare e intensificare gli incontri tra le aziende e gli operatori del Centro Sud e dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

L’evento affiancherà a una parte espositiva, eventi convegnistici e formativi, per una visione il più possibile esaustiva sui temi attuali e rilevanti per il settore.

I TEMI


 Digitalizzazione

 Trattamento acque reflue industriali

 Trattamento acque reflue e riuso in agricoltura

 Potabilizzazione

 Desalinizzazione

 Utilizzo dei fanghi

 Aggiornamento normativo e regolatorio

PROGRAMMA




27 novembre 2024

10:00 - 12:30

| Sala 2 (Centro Congressi del Levante)

it - La revisione della Direttiva sul trattamento delle acque reflue urbane e il Regolamento sul riutilizzo delle acque reflue: strategie per l’economia circolare e l’adattamento ai cambiamenti climatici nel Mediterraneo

La revisione della Direttiva sul trattamento delle acque reflue urbane e il Regolamento sul riutilizzo delle acque reflue: strategie per l’economia circolare e l’adattamento ai cambiamenti climatici nel Mediterraneo

A cura di BFWE in collaborazione con Istat

La Giornata di Studio del 27 novembre, organizzata in collaborazione con Istat, sarà l’occasione per un confronto tecnico e operativo con gli addetti e gli esperti del settore idrico e le amministrazioni competenti su obblighi, strategie, opportunità e problematicità nelle attuazioni della nuova Direttiva sul trattamento delle acque reflue urbane e del Regolamento comunitario 2020/741, soprattutto nelle regioni dell’area Mediterranea.

Saranno invitati a presentare le proprie esperienze rappresentanti di: Ministeri, Enti di ricerca, Università, Regioni, Autorità di bacino distrettuali, Autorità idriche territoriali, ARERA, Utilitalia, Enti gestori dei servizi idrici, Enti irrigui, Consorzi industriali, Associazioni ambientaliste, altri stakeholders.

La Giornata di Studio si articolerà in una sessione istituzionale al mattino e in una sessione di approfondimento sul tema "Le nuove sfide nel settore del trattamento delle acque reflue (aspetti economici e gestionali, riutilizzo delle acque reflue)", a partire dalle ore 14.30.

bfwe, istat
27 novembre 2024

10:00 - 13:30

| Sala 1 (Centro Congressi del Levante)

it - Digitalizzazione dei sistemi idrici e delle acque reflue: esperienze e innovazioni internazionali a sostegno dei progetti italiani di Utilities  del settore idrico

Digitalizzazione dei sistemi idrici e delle acque reflue: esperienze e innovazioni internazionali a sostegno dei progetti italiani di Utilities del settore idrico

A cura di Associazione Idrotecnica Italiana, in collaborazione con Isle Utilities e BFWE 

La Conferenza presenta esperienze internazionali, innovazioni e iniziative che potrebbero ispirare e supportare le Utilities del settore idrico italiane nella sfida della trasformazione digitale richiesta dal PNRR per la riduzione delle perdite idriche nei sistemi di distribuzione e monitoraggio dei sistemi di scarico.

Alla Conferenza intervengono in qualità di speaker esperti nazionali e internazionali, al fine di favorire la collaborazione tra stakeholder, la condivisione delle conoscenze e l'adozione di innovazioni per migliorare l'efficienza nei sistemi idrici e delle acque reflue.

Evento in fase di accreditamento presso il Consiglio Nazionale degli ingegneri.

Isle, bfwe, associazione idrotecnica italiana
27 novembre 2024

12:45

it - Taglio del nastro con le Istituzioni e Inaugurazione di Accadueo 2024

Taglio del nastro con le Istituzioni e Inaugurazione di Accadueo 2024

27 novembre 2024

14:30 - 15:30

| sala Acqua (Padiglione Nuovo)

it - Investire nel Servizio idrico da una prospettiva locale - Sostenibilità, innovazione e performance

Investire nel Servizio idrico da una prospettiva locale - Sostenibilità, innovazione e performance

Tavola Rotonda

Quanto le condizioni in cui versano le infrastrutture italiane incidono non solo sulla qualità, ma anche sulla sostenibilità gestionale del servizio idrico integrato e come i gestori locali potrebbero intercettare risorse per modernizzare la rete idrica? La tavola rotonda dal titolo “Investire nel Servizio idrico da una prospettiva locale” è l’occasione per analizzare insieme ad esperti, ricercatori e aziende di settore le opportunità e gli investimenti disponibili per l’innovazione del sistema.

Con l’obiettivo di riflettere sul futuro del Servizio idrico italiano da una prospettiva locale, la tavola rotonda analizzerà dal punto di vista economico e gestionale le strade percorribili per promuovere la capacità di investimento e di innovazione di settore nei prossimi anni.

Durante la tavola rotonda saranno presentati inoltre i risultati della ricerca “Sostenibilità del settore idrico locale: capacità di innovazione e capacità di spesa” realizzata da Centro Studi Enti Locali.

ricerca, sostenibilità, innovazione, capacità di spesa, gestori locali
27 novembre 2024

14:30 - 17:30

| Sala 1 (Centro Congressi del Levante)

it - Le nuove sfide nel settore del trattamento delle acque reflue (aspetti economici e gestionali, riutilizzo delle acque reflue) - Sessione di approfondimento

Le nuove sfide nel settore del trattamento delle acque reflue (aspetti economici e gestionali, riutilizzo delle acque reflue) - Sessione di approfondimento

A cura di BFWE in collaborazione con Istat

La Giornata di Studio del 27 novembre, organizzata in collaborazione con Istat, sarà l’occasione per un confronto tecnico e operativo con gli addetti e gli esperti del settore idrico e le amministrazioni competenti su obblighi, strategie, opportunità e problematicità nelle attuazioni della nuova Direttiva sul trattamento delle acque reflue urbane e del Regolamento comunitario 2020/741, soprattutto nelle regioni dell’area Mediterranea.

Saranno invitati a presentare le proprie esperienze rappresentanti di: Ministeri, Enti di ricerca, Università, Regioni, Autorità di bacino distrettuali, Autorità idriche territoriali, ARERA, Utilitalia, Enti gestori dei servizi idrici, Enti irrigui, Consorzi industriali, Associazioni ambientaliste, altri stakeholders.

La Giornata di Studio si articolerà in una sessione istituzionale al mattino e in una sessione di approfondimento sul tema "Le nuove sfide nel settore del trattamento delle acque reflue (aspetti economici e gestionali, riutilizzo delle acque reflue)", a partire dalle ore 14.30.
Per la sessione pomeridiana è previsto il servizio di traduzione simultanea italiano/inglese.

trattamento acque, riuso, riutilizzo, aspetti economici, aspetti gestionali
27 novembre 2024

28 novembre 2024

10:00 - 13:00

| Sala 2 (Centro Congressi del Levante)

it - L’approvvigionamento idrico nell’area del Mediterraneo nel contesto del cambiamento climatico: criticità e innovazioni tecnologiche e gestionali

L’approvvigionamento idrico nell’area del Mediterraneo nel contesto del cambiamento climatico: criticità e innovazioni tecnologiche e gestionali

A cura di BFWE in collaborazione con Istat

A causa del cambiamento climatico in atto e del basso grado di resilienza delle infrastrutture di approvvigionamento, è ormai evidente un aumento nella competizione per l’uso delle risorse idriche dovuto alla loro minore disponibilità, con inevitabili conseguenze sull’equilibrio geopolitico e socioeconomico. A livello globale, ma soprattutto nelle regioni del Mediterraneo e in determinati periodi dell'anno, si stanno già vivendo condizioni di sempre maggiore vulnerabilità a eventi di scarsità idrica, compromettendo le condizioni di sostenibilità ambientale.

La Giornata di Studio del 28 novembre ha l’obiettivo di coinvolgere addetti ed esperti del settore idrico, ricercatori, amministratori pubblici, gestori per un momento di riflessione sulle condizioni di salute dell’approvvigionamento idrico in Italia.
L’intento è quello di delineare un quadro aggiornato sugli usi dell’acqua nei principali comparti d’uso (civile, agricolo, industriale), sulle criticità in essere e sulle possibili soluzioni e strategie da mettere in campo, durante un vivace confronto diretto tra i soggetti coinvolti, in un’ottica di benefici raggiungibili (sociali, ambientali ed economici).

Saranno invitati all’incontro rappresentanti di: Enti di ricerca, Ministeri, Università, Regioni, Autorità di bacino distrettuali, Autorità idriche territoriali, ARERA, Utilitalia, Enti gestori dei servizi idrici, ANBI, consorzi di bonifica, Consorzi industriali, International Desalinationand Reuse Association e altri stakeholders.

La Giornata di Studio si dividerà in una sessione istituzionale al mattino dalle 10.00 alle 13.00 e in due sessioni di approfondimento al pomeriggio sul tema "Prelievi e uso della risorsa idrica".

bfwe, istat, prelievi, uso risorsa idrica, bilancio idrico, approvvigionamento, mediterraneo
28 novembre 2024

10:00 - 13:00

| Sala 1 (Centro Congressi del Levante)

it - GLI INDICATORI DI PERFORMANCE ED IL RUOLO DELLA TRANSIZIONE DIGITALE NELLA GESTIONE DEI SISTEMI ACQUEDOTTISTICI

GLI INDICATORI DI PERFORMANCE ED IL RUOLO DELLA TRANSIZIONE DIGITALE NELLA GESTIONE DEI SISTEMI ACQUEDOTTISTICI

A cura di Acquedotto Pugliese e CSSI-Centro Studi Sistemi Idrici

La transizione digitale è la rivisitazione dei processi, utilizzando prodotti con alla base tecnologie digitali e strategie digitali al fine di incrementarne l’efficienza. La raccolta e la valutazione dei dati relativi ai processi, più semplice, accessibile e rappresentativa, è base conoscitiva.

Il convegno, in forma di dialogo, affronterà i punti rilevanti della transizione digitale ed il ruolo nella gestione dei sistemi acquedottistici all’interno dei concetti di gemello fenomenologico e di servizi idrici digitali, basati sulla idraulica avanzata di sistema, e del concetto generale di gemello digitale.
Per tale motivo, in primis verrà affrontato il tema delle perdite idriche reali dal punto di vista fenomenologico alla scala di sistema. Le perdite, infatti, sono l’indicatore di stato di salute dell’infrastruttura e quindi la gestione delle perdite, il processo da efficientare attraverso il concetto di transizione digitale. Inoltre, il convegno affronterà l’argomento degli indicatori di performance come guida alla qualità degli investimenti pubblici alle diverse scale dei sistemi acquedottistici, presentando il nuovo indicatore AMSI (Asset Management Support Indicator).
Infine, il convegno affronterà il tema dello sviluppo di una strategia digitale per il processo di gestione delle perdite.

transizione digitale, sistemi acquedottistici, gestione, servizi idrici
28 novembre 2024

14:00 - 15:30

| Sala 2 (Centro Congressi del Levante)

it - Prelievi e uso della risorsa idrica - Bilancio idrico - Sessione di approfondimento

Prelievi e uso della risorsa idrica - Bilancio idrico - Sessione di approfondimento

A cura di BFWE in collaborazione con Istat

A causa del cambiamento climatico in atto e del basso grado di resilienza delle infrastrutture di approvvigionamento, è ormai evidente un aumento nella competizione per l’uso delle risorse idriche dovuto alla loro minore disponibilità, con inevitabili conseguenze sull’equilibrio geopolitico e socioeconomico. A livello globale, ma soprattutto nelle regioni del Mediterraneo e in determinati periodi dell'anno, si stanno già vivendo condizioni di sempre maggiore vulnerabilità a eventi di scarsità idrica, compromettendo le condizioni di sostenibilità ambientale.

La Giornata di Studio del 28 novembre ha l’obiettivo di coinvolgere addetti ed esperti del settore idrico, ricercatori, amministratori pubblici, gestori per un momento di riflessione sulle condizioni di salute dell’approvvigionamento idrico in Italia.
L’intento è quello di delineare un quadro aggiornato sugli usi dell’acqua nei principali comparti d’uso (civile, agricolo, industriale), sulle criticità in essere e sulle possibili soluzioni e strategie da mettere in campo, durante un vivace confronto diretto tra i soggetti coinvolti, in un’ottica di benefici raggiungibili (sociali, ambientali ed economici).

Saranno invitati all’incontro rappresentanti di: Enti di ricerca, Ministeri, Università, Regioni, Autorità di bacino distrettuali, Autorità idriche territoriali, ARERA, Utilitalia, Enti gestori dei servizi idrici, ANBI, consorzi di bonifica, Consorzi industriali, International Desalination and Reuse Association e altri stakeholders.

La Giornata di Studio si articolerà in una sessione istituzionale al mattino e in due sessioni di approfondimento sul tema "Prelievi e uso della risorsa idrica", a partire dalle ore 14.00: una sarà focalizzata sul Bilancio idrico.

uso risorsa idrica, bilancio idrico
28 novembre 2024

15:30 - 17:00

| Sala 2 (Centro Congressi del Levante)

it - Prelievi e uso della risorsa idrica - Desalinizzazione delle acque marine - Sessione di approfondimento

Prelievi e uso della risorsa idrica - Desalinizzazione delle acque marine - Sessione di approfondimento

A cura di BFWE in collaborazione con Istat

A causa del cambiamento climatico in atto e del basso grado di resilienza delle infrastrutture di approvvigionamento, è ormai evidente un aumento nella competizione per l’uso delle risorse idriche dovuto alla loro minore disponibilità, con inevitabili conseguenze sull’equilibrio geopolitico e socioeconomico. A livello globale, ma soprattutto nelle regioni del Mediterraneo e in determinati periodi dell'anno, si stanno già vivendo condizioni di sempre maggiore vulnerabilità a eventi di scarsità idrica, compromettendo le condizioni di sostenibilità ambientale.

La Giornata di Studio del 28 novembre ha l’obiettivo di coinvolgere addetti ed esperti del settore idrico, ricercatori, amministratori pubblici, gestori per un momento di riflessione sulle condizioni di salute dell’approvvigionamento idrico in Italia.
L’intento è quello di delineare un quadro aggiornato sugli usi dell’acqua nei principali comparti d’uso (civile, agricolo, industriale), sulle criticità in essere e sulle possibili soluzioni e strategie da mettere in campo, durante un vivace confronto diretto tra i soggetti coinvolti, in un’ottica di benefici raggiungibili (sociali, ambientali ed economici).

Saranno invitati all’incontro rappresentanti di: Enti di ricerca, Ministeri, Università, Regioni, Autorità di bacino distrettuali, Autorità idriche territoriali, ARERA, Utilitalia, Enti gestori dei servizi idrici, ANBI, consorzi di bonifica, Consorzi industriali, International Desalination and Reuse Association e altri stakeholders.

La Giornata di Studio si articolerà in una sessione istituzionale al mattino e in due sessioni di approfondimento sul tema "Prelievi e uso della risorsa idrica", a partire dalle ore 14.00: una sarà focalizzata sulla Desalinizzazione delle acque marine.

desalinizzazione
28 novembre 2024